Ho cominciato ad ascoltare Gianmaria Testa quando ero studente all’Università di Pavia, all’epoca di Polvere di gesso, su musicassetta. All’epoca si sapeva poco o niente di lui… solo che era un capostazione che viveva dalle parti di Cuneo e scriveva canzoni che sapevano toccare il cuore. Circa 15 anni dopo ho avuto l’opportunità di scrivere un … More